top of page
  • Cignale

Buon 2023 a tutti voi e noi

Il 2022 è finito.

Tirando le somme possiamo affermare che per il Guzzi Club Fiorenza è stata un'ottima annata.


In realtà non era cominciato benissimo, le restrizioni di fine 2021 erano state prolungate anche ad inizio 2022 siamo stati costretti a rinunciare alla MotoBefana.


Ma non ci siamo fatti intimidire. I tempi migliori da li a poco sono arrivati.


E noi di conseguenza siamo partiti.


Qualche girata del sabato e della domenica, alle volte molto partecipate, alle volte un po' meno.


Poi è arrivato Febbraio con il Boja che Djaccio Treffen 2022.

Un'edizione ben riuscita, strade belle, compagnia affiatata.

Pranzo ottimo ospiti del nostro socio Fabio alla Bottega Palagi, cena più che abbondante in un grazioso agriturismo a Massa Marittima. E poi una passeggiata per smaltire in paese non la fai? Di notte, in mezzo al niente con una salita da fare a piedi degna dei peggiori gran premi della montagna sulle dolomiti in mezzo a fantomatici cinghiali, lupi, picchi e lucciole a febbraio.

Non la fai? Certo che la fai.

Gli aneddoti di quel BDT si sprecano e prima o poi saranno messi nero su bianco.

Al BDT2022 si sono guadagnati il loro soprannomi Cannuccia e Cignale.

Li abbiamo capito che i soci e gli amici che hanno partecipato avevano la giusta dose di follia per creare un buon gruppo.


A marzo l'immancabile memorial a Bonvà.

"Un brindisi a quelli come le nuvole, quando si levano dal cazzo è una bellissima giornata".


Ad aprile c'è stata la Motovo, il tradizionale evento pasquale di beneficenza in favore della Helios Onlus, dove hanno unito i loro cuori il Guzzi Club Fiorenza, gli Iron Fist Mc Le e i DNA, con la collaborazione di Banda Albereta.

Abbiamo fatto festa, abbiamo fatto ballare gli amici e abbiamo raccolto una bella cifra da donare a quei ragazzi.

Bravi tutti.


Poi le cene in Club House, le serate a perder tempo chiacchierando con in mano una buona birra, e con niente arriva giugno.


A Giugno siamo stati dagli Amici del Guzzi Club di Cuneo.

Che dire, ci hanno trattato con i guanti, ci hanno offerto tutto quello che avevano facendoci passare tre giorni indimenticabili. A giro per i passi italo-francesi, poi le Langhe.

Vogliamo parlare delle cene da Valerio?

Grazie a tutti, ognuno di voi ha aggiunto qualcosa al nostro bagaglio.


Subito dopo sono siamo partiti con i preparativi per il Guzzi Majala Tour 2022 che cambia nome dopo svariate edizioni di Chianti Majala Tour.

Un lavoro di squadra, anche tra con l'ausilio di nuovi tesserati.

Con la prova dei percorsi fino allo sfinimento. Non senza intoppi e non senza qualche naturale tensione.


Ma prima del GMT ci sono le GMG.


E allora via, si mette da parte il nostro raduno per tre giorni e si parte per Mandello.

Festa con gli amici, battesimi sul lago, qualche birra e tanto divertimento.


Ma purtroppo, nella festa mandelliana, arriva anche la decisione del nostro Aquila Gigliata Lorenzo di lasciare la presidenza del Club.

Dopo un momento di smarrimento, di qualche risentimento, c'è stato il chiarimento, ed un naturale rispetto per le motivazioni di quello che da li è diventato Taz.


Non c'era spazio per lo smarrimento perché da li a pochi giorni avevamo il GMT che ci ha dato lo stimolo per continuare.

E allora il nostro raduno è diventato anche il ringraziamento verso quello che è stato il creatore del Fiorenza. Non un saluto però, perché Lorenzo, anzi Taz resta con noi.

Il GMT è stato reso grande da tutti gli amici che hanno partecipato.

Una grande festa per tutti, per voi ma anche per noi.


Abbiamo concluso le attività ufficiali del Club a dicembre con il Toy Run delle Motociclette Americane di Rimini, anche questo un appuntamento immancabile.

E anche questa volta la chiamata alla beneficenza ha trovato una enorme risposta e siamo andati a Galeata dai ragazzi della Casa Famiglia Madonnina del Grappa con un furgone carico di vestiti, giocattoli e beni alimentari.


Ma non stiamo con le mani in mano e stiamo già lavorando per il 2023 da un po'.


Il Club va avanti, e con l'aiuto di tutti i soci abbiamo l'intenzione di replicare un'annata ottima anche nel 2023.


No, in realtà puntiamo a fare anche meglio.


Per l'anno che sta per iniziare siamo carichi e la voglia di fare è forte.

Il Guzzi Club Fiorenza è in ottime mani e siamo pronti ad aiutarci l'un con l'altro per rendere al meglio.


Gli ingredienti per fare un bel lavoro ci sono tutti.


Ringraziamo tutti per lo splendido anno, in particolare:


I nostri cari Soci ordinari e sostenitori: il Guzzi Club Fiorenza funziona grazie a tutti loro.


I nostri amici che ci vengono a trovare nelle nostre serate e quelli che si aggregano alle nostre girate: è sempre un piacere trovarsi e condividere una birra, due chiacchiere e un giro insieme.


I cari Amici del Guzzi Club di Cuneo: Ci conosciamo da anni e ogni volta che ci incontriamo viene fuori qualcosa di bello.


Tutti i gruppi e i club amici che spesso collaborano con noi, impossibile citarli tutti ma grazie di cuore per l'amicizia che dura da anni:


Reggio Emilia Moto Family

Iron Fist

DNA

XV Custom Club Sezione Prato

Motociclette Americane


E tanti altri.


Che questo anno che verrà ci permetta di ritrovare tanti amici Guzzisti, tanti amici Motociclisti e che la strada da percorre sia lunga e piena di cuve.


Altrimenti sai che noia!


Buon Anno a tutti Voi e ai vostri cari.


Guzzi Club Fiorenza

61 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page